Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 11/16/15 in all areas

  1. 2 points
    Mannaggia a te, te l'avevo detto di starci attento che era fragile! Porcoggiuda oh, l'avevo anche messo sullo scaffale più lontano... adesso ti metti lì e ripulisci tutti i cocci, anche quelli che son finito sotto i mobili, e guai a te se quando torno vedo ancora una scheggia per terra. Ciao Ian
  2. 2 points
    Ho visto anch'io con un paio di amici, qualcuno ne sa qualcosa di più o potrebbe essere un prank ebete della Google?   UP: dalla regia mi suggeriscono che forse più di qualcuno si è divertito abusando dei suggerimenti delle correzioni delle traduzioni.   UP2: allora: - https://translate.google.it/#it/es/ci%20rivedremo%20presto ci da quello normale - https://translate.google.com/?hl=it#it/es/ci%20rivedremo%20prestolo da modificato   Cambia il dominio .it/.com   UP3: ore 18:19 sembra tutto fixato. Bhu. GGWP no re.
  3. 1 point
      Cazzo hai ragione, il forum è pieno di vita, ogni giorno un post nuovo divertente, simpatico, interessante, frutto dell'unità di una delle migliori community italiane.   Ah già.
  4. 1 point
        mhh... mi sa che quel giorno ero incazzato col mondo , ahahah boia che flammata a caso , sorry Livid :sisi: .
  5. 1 point
    latino1!1!11!   [spoiler]<3[/spoiler]     wat
  6. 1 point
    Possessore della Frontiera Non è necessario recarsi in un luogo specifico per incontrare il Possessore della Frontiera; lui è ovunque, in qualunque momento. Ma solo in pochi di essi potrai interagire con lui. Probabilmente ti capiterà, almeno una volta nella vita, di imbatterti in uno di questi momenti. Ti sentirai improvvisamente spaesato, le altre persone ti sembreranno lontane, il mondo sembrerà dilatarsi di fronte a te. Dopo qualche istante tutto tornerà alla normalità, e ti convincerai di essere stato preda di un attacco di emicrania o di un calo di pressione. Ma non è ciò che vuoi tu accada. Quando ti troverai in quel misterioso stato confusionale, comincia a guardarti intorno. Sii minuzioso nella ricerca, scruta ogni angolo nelle tue vicinanze, e aggrappati a quella spiacevole sensazione con tutte le tue forze per evitare che essa scivoli via. Se sarai fortunato, alla fine lo scoverai. Un piccolo occhio ti starà spiando da uno squarcio nel tessuto dell'universo: quello è l'occhio del Possessore della Frontiera, la prodigiosa creatura che tutto osserva dal Bordo della Realtà. Tutto ciò che devi fare è fissare intensamente l'occhio. Non farti distrare da alcun genere di rumore, non sbattere le ciglia: resta legato a quell'attimo. Intorno a te il tempo comincerà a incresparsi; esso scorrerà sempre più lentamente, fino a fermarsi del tutto. Tu non devi distaccare lo sguardo dall'occhio; devi continuare a fissarlo finché il Possessore della Frontiera non si renderà conto di essere stato scoperto. Potrebbe volerci molto tempo: Lui percepisce la realtà in modo diverso da noi, un groviglio di attimi ora passati ora futuri, ora dimenticati ora impressi a fuoco nella memoria. Quando se ne accorgerà, sarà terrorizzato; non è abituato a una simile situazione, non può esserlo. Potrebbe fuggire repentinamente, come un topo che trova riparo nella sua tana; potrebbe testardamente continuare ad osservarti, costringendoti in un limbo senza fine; ma con ogni probabilità la curiosità lo porterà a trascinarti da Lui. Ti trovi ora sui Bordi della Realtà: il Limite dell'Infinito, la Riunione delle Divergenze, la Singolarità del Molteplice. Qui i meccanismi che governano l'esistenza sono pesantemente distorti: potresti porti delle risposte poco prima delle corrispettive domande, potresti dimenticare o acquisire nuovi e vecchi ricordi, potresti scinderti in due personalità opposte, potresti camminare liberamente nel tempo e misurare lo scorrere dello spazio con l'orologio. Potrebbero accaderti cose anche molto peggiori: il tuo corpo potrebbe sfaldarsi lentamente sotto i tuoi occhi increduli, o potrebbe regredire fino a tornare ad uno stato embrionale. Ed è per questo, nonostante nel luogo in cui ti trovi sia formalmente sbagliato esprimersi in termini temporali, che devi andartene di lì il prima possibile. Volgi lo sguardo al Possessore della Frontiera e, con animo deciso, enuncia la tua richiesta: "Cosa riesci a vedere dai Bordi della Realtà?" Egli, senza rompere quell'assordante e caotico silenzio, comincerà a parlare: ti descriverà con estrema precisione figure impossibili, spazi multidimensionali, geometrie irrazionali ed entità paradossali. Ti parlerà di ciò che era, ciò che è stato e ciò che sarà; ti svelerà i più reconditi segreti dello stesso Esistere. Ascolta con attenzione le sue parole. Quando il suo discorso sarà terminato, non sarai più quello di prima: trascorrerai la tua vita con un'altra prospettiva, e la tua mente, elevata ad un livello di conoscenza superiore, sarà aperta a nuovi, vasti orizzonti. È possibile che, ora conscio della tua incolmabile ignoranza, ti senta spinto a chiederGli di Vedere. Non osare farlo: il Possessore, di animo altruista, potrebbe soddisfare la tua richiesta. Esaurito ogni spunto di conversazione, il Possessore ti riporterà nel luogo e nell'istante in cui i vostri sguardi si sono incontrati. Se sei sopravvissuto, eventuali modifiche alla tua persona derivanti dalla permanenza nei Bordi dovrebbero scomparire; ma nessuno potrà rimuovere le cicatrici scavate da ciò che hai visto e sentito. Il Tesseratto è l'Oggetto che cerchi. Si sviluppa in quattro dimensioni spaziali, e ciò lo rende incomprensibile ad una normale mente umana. Concentrati sul ricordo del dialogo con il Possessore: solo tu sai come recuperare il Tesseratto. [Spoiler]#ispirazionesottoladoccia #Lovecraftinanutshell [/spoiler]


×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.