Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'SDK'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Categories

  • Mojang News
    • Spotlight

Categories

  • Server Dedicati

Forums

  • Home
    • Benvenuti, Minecraftiani!
    • News!
    • Minecraft News
    • Problemi con il Forum
  • Minecraft
    • Discussioni su Minecraft
    • Aiuti e Questioni Tecniche
    • Guide
    • Custom Map
    • Resource Pack
    • Texture Pack
    • Mod
    • Skin
    • Screenshot e Video
  • Minecraftitalia.net: Servers
    • Vanilla
  • Servers!
    • Discussioni Generali sui Server
    • Pubblicizza il tuo server
    • Bukkit/Spigot
    • Annunci
  • Off-Minecraft
    • Sezione Grafica
    • Off-Topic
    • Altri Videogiochi

Found 1 result

  1. :diamond: Introduzione: :diamond: [spoiler] :we: In questo tutorial spiego passo passo come installare l'ambiente di sviluppo per Android. L'ambiente è multipiattaforma quindi, che abbiate Windows, Linux o iOS, potrete tranquillamente lavorarci. Per questo tutorial userò una macchina virtuale con sopra un sistema operativo Windows. [/spoiler]     Passo 1 - Procuriamoci l'SDK Java A meno che non siamo sviluppatori JAVA, dobbiamo installare il Software Development Kit di Java che possiamo scaricare qui: Java SE downloads . Nella pagina di download scegliamo il JDK  con la versione più recente. Scaricato il pacchetto procediamo all'installazione:     Passo 2 - Procuriamoci Android SDK Andiamo sul sito ufficiale Android e precisamente alla pagina Android SDK dove, in base al nostro sistema operativo, andiamo a scaricare il pacchetto di installazione corretto. Nel mio caso (Windows), Scaricato il pacchetto, mandiamo in esecuzione l'installer e completiamo l'installazione.     Passo 3 - Lanciamo SDK Manager Questo tool è il sistema che ci consente di scaricare e installare gli SDK legati alle diverse versioni di Android, compresi esempi e drivers. Scelta dei packages da installare:   Riepilogo dei packages da scaricare: -Android SDK Tools -Android SDK Platform-tools -Documentation for Android SDK -SDK Platform -Samples for SDK -ARM EABI v7a System Image -Google APls (ARMSystem Image) -Sources for Android SDK   Fatto ciò, inizierà il download e l'installazione dei packages. Questa procedura impiegherà un bel po' di tempo quindi approfittatene per la pausa caffè se siete in ufficio o fate il pisolino sul divano se vi trovate a casa! :asd:     Passo 4 - Scarichiamo e installiamo Eclipse Eclipse è un IDE multipiattaforma e con i suoi plugin può supportare diversi linguaggi di programmazione. Per scaricare Eclipse andiamo alla pagina Download Eclipse e scarichiamo, in base al nostro sistema operativo, quello corretto. Possiamo scaricare sia la versione Eclipse IDE for Java Developers che Eclipse IDE for Java EE Developers. Io scarico Eclipse IDE for Java EE Developers. Scompattato il file scoprirete che non c'è il setup.exe, tranquilli è normale. Eclipse non richiede istallazione, per usarlo vi basta eseguire eclipse.exe.     Passo 5 - Aggiungiamo il Plugin ADT a Eclipse Se avete letto con attenzione il passo 4, avrete notato che dicevo che Eclipse usa i plugin. Ebbene, il plugin ADT consentirà a Eclipse di farvi sviluppare per Android. Ecco come procedere:   1. Apriamo Eclipse e andiamo su: Help > Install New Software   2. Clicchiamo su "Add"   3. Specifichiamo "https://dl-ssl.google.com/android/eclipse/" nella casella "Location"   4. Clicchiamo su"Available Software" e sotto spunterà "Developer Tool"  dove ci ritroveremo adesso l'url del repository:   Procediamo accettando la licenza e portando alla fine l'installazione. Eclipse a questo punto ha necessità di essere riavviato. Passo 6 - Configurazione del Plugin ADT Selezioniamo Window > Preferences e clicchiamo sulla voce Android. In SDK Location dovremo specificare il path della cartella android-sdk e confermare.     Passo 7 - Creazione AVD (Android Virtual Device) Il Virtual device è l'emulatore Android. In pratica, possiamo sviluppare le applicazioni e testarle su un dispositivo virtuale, l'AVD appunto. Andiamo su Window->AVD Manager e clicchiamo su New. Si aprirà la maschera con i settaggi del device: Ricopiate le impostazioni che ho definito o usate quelle che ritenete più opportune, un buon programmatore sperimenta sempre! Fate attenzione alla voce "Target", dove si specifica la versione di Android da utilizzare. Il primo pensiero che viene in mente è inserire la più recente, ma attenzione, i dispositivi in commercio non sono mai così aggiornati, vedete voi cosa ritenete più opportuno. A questo punto sulla maschera "Android Virtual Device Manager" selezionate il dispositivo creato e premete il bottone "Start". Aspettate il tempo necessario e vedrete finalmente il vostro dispositivo virtuale android:  A proposito, l'avvio dell'emulatore per ovvi motivi ci metterà del tempo. Vi consiglio, mentre sviluppate, di lasciare l'emulatore sempre attivo. Così facendo ogni volta che testerete il codice, dovrete solo fare il deploy saltando i passi necessari all'inizializzazione dell'emulatore risparmiando tempo prezioso. Conclusioni In questo tutorial abbiamo visto come procurarci e installare gli strumenti che fanno parte del nostro ambiente di sviluppo Android. Continuate a seguire questa sezione del forum e mi raccomando: - chiedete l'aiuto dei più esperti quando siete di fronte a problemi che non riuscite a risolvere (Kaos,Barrnet) - aiutate chi ha necessità perchè meno esperto di voi. Per qualsiasi dubbio o perplessità, sono a disposizione.  :)   Siti Utili: Androidiani.com AndroidWorld   se la guida ti è piaciuta!
×